Guidare la bicicletta sulle strade bianche della Monsterrato

Guidare la bicicletta sulle strade bianche della Monsterrato

Come si guidano una bici d’epoca o vintage , una gravelbike o una mtb sulle strade bianche della Monsterrato? Ecco alcune indicazioni che potrebbero rivelarsi utili per i neofiti.

Premessa: non tutte le strade bianche sono uguali. In altre Regioni, per essere chiari, ci sono strade bianche curatissime e molto battute, quindi “facili”, autostrade bianche sulle quali si pedala a velocità altissime anche con bici da corsa, ruote ultramoderne ad alto profilo e copertoncini del 21. Le strade bianche della Monsterrato sono diverse, o meglio sono una via di mezzo: alcuni tratti sono tecnicamente facili, altri invece sono naif, “cattivi” così com’erano una volta, da vero ciclismo pionieristico, resi tecnicamente impegnativi dalla ghiaia che copre il fondo per garantirne il drenaggio. Alla Monsterrato-Strade Bianche ogni chilometro di strada bianca va conquistato, sudato, amato.

In bicicletta su una strada bianca

Iscriviti qui alla Monsterrato- Strade Bianche


GIOCARE D’ANTICIPO Il consiglio per tutti, ma soprattutto per chi affronterà la Monsterrato con bici da Eroica o vintage, è quello di procedere osservando la strada 4-5 metri avanti la propria ruota: questo vi permetterà di spostarvi sulla carreggiata scegliendo quel corridoio, quella striscia – sempre presenti – dove il ghiaietto è stato spazzato via da precedenti passaggi. E dove condurre la bici è più facile.
COPERTONI E TUBOLARI Montate quelli dalla sezione più larga consentita dal “passaggio” del vostro telaio. Tenete la pressione di gonfiaggio leggermente più bassa del solito.
FORATURE Consigliamo di portare con sè almeno 2 camere d’aria o due copertoncini
FREQUENZA PEDALATA Non troppo agile, le 80 rpm su strada bianche pianeggiante vanno benissimo. Con una frequenza di pedalata superiore aumenta il rischio di perdere aderenza con la ruota posteriore
CAMBIO E RAPPORTI La Monsterrato propone 4 percorsi(km 40-70-110 e 160 circa) con fondo misto strade bianche/asfalto e numerosi saliscendi. La salite non sono lunghe, molte superano di poco il chilometro. Sono comunque presenti brevi tratti con pendenza superiori al 18% che richiedono rapporti agili. Alla Monsterrato scendere dalla bici in quei brevi tratti e proseguire a piedi è un segno di nobiltà.
LA PROVA PERCORSO DEL SABATO Regalatevi il week-end 21-23 giugno in Monferrato. Abbiamo B&B selezionati che vi accoglieranno con tariffe di favore (attenti, le camere ancora disponibili non sono molte) e un programma di eventi collaterali che intratterrà familiari ed accompagnatori mentre voi pedalate. Il sabato pomeriggio i percorsi saranno già segnalati, un bella pedalata su alcuni tratti vi permetterà di verificare la situazione delle strade per non farvi trovare impreparati all’indomani. Il sopralluogo del sabato è il consiglio migliore che vi possiamo dare per vivere una Monsterrato esaltante.

About The Author

lamonsterrato

No Comments

Leave a Reply